Rionero in Vulture (PZ) si consacra alla Madonna di Fatima.

Pubblicato: Ultima modifica: maggio 23, 2017

Fatto da Maicon Beckhauser

In occasione del centenario delle apparizioni della Madonna a Fatima, la statua della Madonna di Fatima ha visitato, dal 26 al 30 aprile, la comunità  parrocchiale di San Marco Evangelista a Rionero in Vulture (PZ). Il parroco Don Giuseppe Cacosso, ha voluto che fosse la propria Madre di Dio a preparare i cuori dei fedeli per le celebrazioni del centenario.

Presso la Chiesa Madre, Mons. Gianfranco Todisco, vescovo emerito della diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa, ha ricevuto la statua e ha presieduto la solenne Celebrazione Eucaristica.

Durante tutto il tempo di permanenza della Madonna, si è intensificato il tempo di preghiera, di evangelizzazione nell’ascolto della Parola di Dio, della celebrazione dei Sacramenti, della riscoperta del Santo Rosario, i cui Misteri sono un compendio unico e formidabile della vita di Cristo  ed inoltre, della conoscenza del messaggio di Fatima. 

Don Giuseppe, insieme ai missionari degli Araldi del Vangelo ha svolto un bello e proficuo cronograma per la missione, con momenti dedicati ai bambini, al mondo giovanile e dello sport, sapendo “toccare i cuori” della nostra gioventù.

Sempre sentita e molto importante è la questione della sofferenza umana, perciò il tema “Maria consolazione  e sollievo  della  sofferenza”,  utilizzato durante la missione, è stata ben accolta della comunità, con la visita della Madonna di Fatima  agli  ammalati presso alcuni reparti dell’ospedale oncologico regionale, CROB, la visita alle case dove vive un infermo, offrendo anche la possibilità di confessarsi, la recita della corona della Divina Misericordia  e visita agli anziani della casa di Riposo Virgo  Carmeli.

La missione è stata conclusa con una Messa solenne celebrata da Mons. Rocco Talucci, arcivescovo di Brindisi, durante la quale la parrocchia e la città furono sono state consacrate alla Madonna di Fatima. Con fazzoletti bianchi, l’intera cittadinanza ha voluto accompagnare la statua della Madonna fino a piazza Giustino Fortunato dove è partita per la prossima missione.

Non ci sono commenti 254

Lascia un commento