Missione a Rubbio (VI)

Pubblicato: Ultima modifica: giugno 28, 2017

Fatto da Maicon Beckhauser

  In questo anno in cui si celebra il centenario delle  apparizioni della Santa Vergine a Fatima,  la comunità parrocchiale di Rubbio (VI) ha avuto la  gioia di accogliere la visita  della Statua Pellegrina della MADONNA DI FATIMA, benedetta da San GIOVANNI PAOLO II e di sentire come "Maria è Madre di Dio e Madre nostra, Madre potente e pietosa, che ardentemente desidera di colmarci di celesti favori", come insegnava San Giovanni Bosco.

  Nel piazzale della Parrocchia della Natività della Beata Vergina Maria, i fedeli hanno ricevuto la Madonna Pellegrina, portata dai missionari Araldi del Vangelo. Subito dopo, il Parrocco, don Davide Francescon, ha incoronato solenemente la statua davanti ai fedeli presenti.

  La Missione, in questo bel paese, ha avuto dei momenti forti, come la catechesimariana, l’adorazione eucaristica, la visita agli ammalati, specialmente alla Casa dei Pini, di Fontanelle, per i disabili, che è stata un momento di grande comozione. Da sottolinare, la disposizione del sacerdote degli Araldi, sempre presente per sentire le confessioni.

  Nell’ultimo giorno, la processione con fiaccole, iniziata alla chiesa e salita al monte Caina, ha trasmesso una atmosfera di grazia e pace, ricordando l’intronizzazione della statua della adonna di Fatima sulla montagna di Rubbio il 14 ottobre del 2000 dal Patriarca de Venezia Marco Cé.

  Sicuramente sono stati dei giorni che la comunità di Rubbio non si dimenticherà mai.

Non ci sono commenti 285

Lascia un commento